Giornaliste per un giorno

La nostra dinamica esperienza

Buon sentiero E/G! Siamo la squadriglia Ricci del reparto Seriate 1 Do Sertao e da gennaio fino a maggio abbiamo iniziato le imprese di squadriglia.

Noi, che siamo guide curiose, ci siamo dedicate al giornalismo e pensiamo che sia appassionante anche per i nostri compagni d’avventura.  Il nostro progetto consisteva nell’intervistare squadriglie provenienti da diverse province della bergamasca con lo scopo di realizzare un nostro giornalino ed esporre le informazioni ricavate. Nella prima uscita abbiamo avuto modo di interagire con le squadriglie: Pinguino, Lupo e Falco del Bergamo 2. Successivamente abbiamo conosciuto i Castori e le Aquile dell’Alzano Nembro che ringraziamo per l’entusiasmo che ci hanno dimostrato. Infine ci siamo ricongiunte con un ragazzo del nostro clan.

Le interviste consistevano nel porre 25 domande relative al mondo scout e al modo di viverlo.

Con grande stupore abbiamo riscontrato molte differenze tra le risposte date nonostante i gruppi fossero nella stessa zona, ma sfortunatamente non siamo riusciti a incontrare tutti di persona causa covid, perciò abbiamo organizzato videochiamate sulle piattaforme apposite.  Tra le varie risposte abbiamo notato che fare i nodi non è il nostro punto forte, al contrario quasi tutti siamo capaci di cucinare alla trapper la carne, i peperoni e i formaggi locali. Il gioco più gettonato è roverino insieme ad altre attività basate sulla competitività e il lavoro di squadra.

Lo scautismo secondo i ragazzi intervistati è associato al fuoco, all’avventura, allo stare insieme e al divertimento; infatti questa esperienza li ha formati rendendoli consapevoli della bellezza della natura che ci circonda e dell’importanza delle piccole cose. 

Si sentono parte di una piccola famiglia dove possono condividere esperienze belle o meno come i faticosi ma divertenti hike tra le nostre montagne che ci regalano panorami stupendi.

Ogni squadriglia per ricordare gli avvenimenti significativi vissuti insieme ha inventato delle tradizioni come scrivere i nomi su un muro, scambiarsi lettere con foto, riti d’iniziazione e qualcuno addirittura brucia le mutande del capo. I momenti più belli sono quelli passati intorno al fuoco a bivacco, a cantare nelle sere del campo estivo con le stelle sopra le nostre teste. Le canzoni che hanno un posto nel nostro cuore sono: “Un falco”, “Scouting for boys” e “Country road”. Noi abbiamo anche creato un profilo Instagram di squadriglia dove condividiamo le nostre avventure e ci chiamiamo: @sku.ricci (seguiteci tutti!). Non vediamo l’ora di avere l’occasione per poter riprendere le attività scout in modo spensierato e più libero. Speriamo che il nostro articolo vi sia interessato, buona caccia!

Squadriglia Ricci del reparto “Do Sertao”

AGESCI Gruppo Seriate 1

Nessun commento a "Giornaliste per un giorno"

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.
    I tuoi dati personali, che hai fornito spontaneamente, verranno utilizzati solo ed esclusivamente per la pubblicazione del tuo commento.