L’arte dell’intrattenere

Prima di tutto mi presento… Ciao popolo di Avventura!

Sono Federico e faccio parte del reparto Massa e Cozzile 1. Oggi voglio raccontarvi il mio percorso per raggiungere il brevetto di animazione espressiva! (*grida di gioia in sottofondo*)

Perché ho voluto prendere questo brevetto? Beh.. Non lo so! Da piccolo ero molto introverso, mi esprimevo poco a parole, ma non rinunciavo a tirar fuori il mio lato comico, perciò mi esprimevo molto a gesti o con il volto, ero una specie di Charlie Chaplin. Col tempo mi sono sentito più a mio agio e sentivo crescere il bisogno di esprimere la mia “arte”. Sì, perché credo che ognuno di noi abbia un’arte che va espressa, non importa come, ecco perché ho iniziato.

Le specialità che ho conquistato sono state: attore, da essa ho appreso le tecniche base per intrattenere e saper tirare fuori il lato divertente, anche dalle cose banali. Sembra una specialità semplice… MAGARI! Dietro c’è tanto tanto tanto tanto(ho già detto tanto?) lavoro sui particolari.

La seconda è stata maestro dei giochi, che mi ha insegnato a essere sempre pronto e a dare il meglio per proporre un gioco o per giocare. Il gioco può sembrare banale e invece no! In realtà esso unisce, fa collaborare, oltre a divertire.

Infine c’è la specialità di osservatore che, in teoria, non appartiene al brevetto ma l’ho presa in forma “espressiva” (che trasgressivo!). Con questa ho capito che non devo dare nulla per scontato, ma guardarmi sempre intorno per conoscere più fonti d’ispirazione, fondamentali per esprimersi.

Tirando le somme questo percorso mi ha dato tanto, ha scacciato la paura del pregiudizio, ma soprattutto mi ha dato la possibilità di essere me stesso sempre, di esprimere la mia “arte”, ma soprattutto mi ha insegnato ad arrangiarmi, a farmi capire anche da chi non mi conosce. In un mondo in cui si vive sui social, riuscire a divertire, a creare emozioni nelle persone circostanti senza nessuno strano marchingegno, solo con la fantasia, è essa stessa l’emozione più bella.

Buona caccia

Nessun commento a "L'arte dell'intrattenere"

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.
    I tuoi dati personali, che hai fornito spontaneamente, verranno utilizzati solo ed esclusivamente per la pubblicazione del tuo commento.